Saladina è un sistema di coltivazione idroponica orizzontale, organico, applicato alle nuove tecnologie digitali, per la coltivazione di piante alimentari, medicinali e ornamentali in ambienti interni.
Utilizza la tecnica di coltivazione delle piante in un substrato d’acqua e nutrienti organici e minerali costituiti da macro e micro elementi di origine biologica.
Il sistema è in grado di monitorare e controllare tutti i parametri utili alla crescita della pianta e segnalare le eventuali anomalie in un display, consentendo di mantenere le condizioni ottimali delle piante.

Il micro orto bioponico ha una struttura portatile di forma esagonale mutuata dalla cella di favo d’ape, dove l’ape diviene la scheda intelligente Intel Edison.
Costruita con elementi modulari in legno, tagliati con la macchina a taglio laser Speedy 360 della Trotec, cui struttura è dotata di un bacino inferiore per la riserva dell’acqua e dei nutrienti, con diversi sensori per il controllo dei parametri ambientali (ossigeno, luce, nutrienti, temperatura, pH e conducibilità), e di un bacino superiore, con “troppo pieno”, in cui vivono le piantine, irrigate attraverso una micro pompa sommersa, situata nel bacino inferiore. La coltivazione avviene a ciclo chiuso: l’acqua con la soluzione nutritiva residua viene raccolta nel bacino inferiore e riutilizzata, ossia ri-erogata nel bacino di coltivazione.

Il sistema potrà essere controllato via wireless da smartphone.

Saladina risponde ai desideri green di diverso tipo, da quello legato all’autoproduzione vegetale, al green design, e a quelli del gioco e osservazione della natura. È facilmente costruibile grazie a semplici incastri, utilizza una sensoristica innovativa; offre la possibilità del riuso dell’acqua di irrigazione per una settimana, la non sottrazione di terra dalla campagna, l’assenza di pesticidi chimici, ottime performance in fatto di produttività, qualità e salubrità del prodotto sostenibile ed ecologico cialis generika aus deutschland.